Blog

LIFESTYLE

Come e perché scegliere un complemento di arredo

Spesso si crede che per arredare una casa sia sufficiente ragionare per macrocomponenti. Ecco quindi che ci si concentra sul tipo di pavimento da scegliere, sulle tinte delle pareti, sui divani o il mobilio.
Questi aspetti, che sono sì importanti per definire uno spazio, non sono tuttavia gli unici.

Ogni stanza infatti, per esprimere al meglio le sue potenzialità, necessita di essere studiata nel dettaglio. Ecco perché i complementi di arredo giocano un ruolo primario, tratteggiando il carattere e interpretando l’attitudine di chi quegli spazi li vive.

Che siano più conviviali, come il soggiorno o la sala da pranzo, o personali, come la camera da letto, frequentarli ci porta tutti i giorni ad utilizzare numerosi oggetti, i quali devono essere riposti, a volte per un lungo altre volte per un breve periodo.
Custodire ciò a cui teniamo ci fa cercare fruibilità e resistenza. Ma non dimentichiamoci che i componenti di arredo necessitano di dialogare anche con lo stile della nostra casa.

Se amate le linee pulite e il design minimalista, allora Dama L è sicuramente il complemento di arredo che fa per voi. La sua struttura in alluminio montata a parete con appoggio al pavimento garantisce resistenza e stabilità, mentre la versatilità in altezza e larghezza consente un multi utilizzo, sia come dispensa da cucina che come verde verticale.

E se siete anche amanti della natura e della cucina? Semplicemente modificando la barra più alta della struttura aggiungendo una luce fitostimolante, potete creare un piccolo orto verticale per le vostre erbe aromatiche e insaporire i vostri piatti a km zero!
Per saperne di più seguiteci su Facebook Instagram e visitate il nostro sito.


condividi la notizia su